” Ognuno faccia la sua parte, piccola o grande che sia”. Solo se ognuno farà la sua piccola parte potremo cambiare qualcosa per noi stessi e per gli esseri innocenti che verranno. E’ il dovere di ogni uomo degno di questo nome difendere la sua terra, la famiglia, l’altrui vita e quella di animali e piante, che convivono con lui nel pianeta azzurro.
Pensiero di Giovanni Falcone


RICORDATEVI MOLTO BENE "VOI COLLABORATORI" DI QUESTO "MASSACRO"..!UN GIORNO,VI PENTIRETE DI TUTTO,MA NON SERVIRA' PERCHE' RICEVERETE UGUALMENTE LA "GIUSTA PUNIZIONE" PER IL VOSTRO DIABOLICO OPERATO..!!


giovedì 8 novembre 2018

ANTONIO RASCHI A PORTA A PORTA: SIAMO AL CENTRO DI UN ESPERIMENTO PLANETARIO.

SENTITE COSA DICE IL CNR - ANTONIO RASCHI - DIRETTORE ISTITUTO BIOMETEOROLOGIA CNR FIRENZE: 
"SIAMO AL CENTRO DI UN ESPERIMENTO PLANETARIO DI CAMBIAMENTO DEL CLIMA,DEL QUALE NON SAPPIAMO BENE GLI EFFETTI SUL LUNGO PERIODO. 
SIAMO TROPPI E LE RISORSE SONO POCHE.."
Il MOVIMENTO DEGLI OCCHI TRADISCE PAURA. MA HA AVUTO IL CORAGGIO DI DIRLO.
6 Novembre 2018

AVETE CAPITO?
SIAMO AL CENTRO DI UN ESPERIMENTO PLANETARIO😥
CE LO DICONO A CHIARE LETTERE E TANTÈ CI SONO ANCORA IN GIRO "BURATTINI FORAGGIATI" CHE DERIDONO IL TUTTO!

                  TRASMISSIONE TELEVISIVA PORTA A PORTA DEL 6 NOVEMBRE 2018

                      

N
EGO IL CONSENSO ALLA DIABOLICITÀ DELLA GEOINGEGNERIA CLANDESTINA ATTA A SCONVOLGERE DRASTICAMENTE IL CLIMA DEL PIANETA E QUELLO DELLA NOSTRA ESISTENZA!
GEOINGEGNERIA CLANDESTINA ALIAS SCIE CHIMICHE..IL PIÙ GRANDE CRIMINE CONTRO L'UMANITÀ!
Dichiarazioni di Enrico Gianini:

ESPERIMENTO sul CLIMA??? PER CAMBIARLO?


                                          
              
https://www.facebook.com/francesco.lachiantana.9/videos/326436038168867

METEO: Le perversioni del tempo
( Questa nota è stata scritta alcuni giorni dopo l'alluvione di Genova del 2011, e,  incredibilmente ogni anno, è sempre stramaledettamente attuale. )

C'è una cosa della vita che proprio non riesco a concepire: LA MORTE! Troppo banale penserete voi, perchè ovvio, nessuno vorrebbe morire mai. Ed è proprio perchè questo concetto viene considerato così scontato, che ci tengo a ribadire con fermezza il mio dissenso contro questa ineluttabile ingiustizia. L'idea di dover morire mi irrita, ritengo che la morte sia una delle più meschine scorrettezze fatte nei confronti di noi esseri umani. Praticamente noi: "Viviamo per morire e moriamo vivendo; siamo prigionieri di un ossimoro perverso." Si! Sono decisamente contrario a questo evento! Pensate per esempio al percorso naturale della vita, secondo il quale un uomo; nasce, cresce, ha appena il tempo di capire come stanno veramente le cose che.. si ritrova ormai vecchio, e non gli resta altro che aspettare la nera signora che se lo porti via. Sta cosa... non vi fa girare un pò le scatole? Eppure questo è uno dei processi incontrovertibili che contribuiscono a regolare gli equilibri dell'universo, eppure a me.. non mi sta bene! Figuriamoci se potrei mai accettare il fatto che il sistema dentro il quale viviamo, venga manipolato da qualche organizzazione non bene identificata, (gli  Illuminati) in grado in qualsiasi momento di poter decidere della mia esistenza. Ora però non vorrei che pensaste che sono un paranoico, uno affetto da necrofobia, un vile che teme di mettere il naso fuori di casa per paura di restarci secco. Anzi! Sono del parere che durante il nostro cammino esistenziale ci siano cose per cui valga veramente la pena morire. Io ad esempio, darei la vita pur di difendere le mie idee, per i miei figli, per la donna che amo, per la mia libertà! Ma morire perchè è qualcun'altro a deciderlo per me, beh.. questo mi fa veramente incazzare come una bestia. E magari, scegliendo per me una morte ingloriosa, senza senso, banale, assurda o addirittura ridicola, una morte che non abbia una spiegazione logica, inconcepibile, come ad esempio: soccombere semplicemente perchè inizia a piovere! Io sostengo che ogni uomo sulla terra dovrebbe essere padrone assoluto della propria vita, così come della propria morte! "Dovrebbe," perchè in realtà sono gli occulti signori (illuminati-massoni) che dominano il mondo a deciderlo per noi. Loro controllano la nostra vita, dal primo vagito, fino all'ultimo respiro, scegliendo come e il quando farci morire. Ecco! Ora sicuramente oltre a fobico-paranoico, vi apparirò visionario-complottista, ma è un rischio che vale la pena correre, se davvero voglio essere coerente, devo dar voce ai miei pensieri. "Se un uomo non è disponibile a correre qualche rischio per le proprie idee, o le sue idee non valgono nulla o è lui che non vale nulla!" (Ezra Pound.) Tornando alle mie teorie "complottiste" sull'esistenza di un progetto segreto (NWO) il quale prevede la conquista del mondo, vorrei mettervi in guardia dalla loro proverbiale astuzia, dall'incrollabile tenacia e dall'infinita pazienza, capacità con le quali questi "signori" (Illuminati-massoni-sionisti) ci manipolano, condizionando le nostre vite, inducendoci inconsapevolmente ad agire secondo il loro piacimento. Con l'ausilio dei mezzi d'informazione (radio, tv, giornali, libri, cinema..) riescono a fuorviare ogni verità e distorcere la realtà, costringendoci a vivere in una eterna MATRIX. La nostra unica possibilità di ribellarci a questa schiavitù è quella di non perdere mai il contatto con il nostro cervello, unico Stargate tra questo mondo artefatto e la verità. Quindi, bisogna sbrigarsi a scegliere, pillola azzurra o.. pillola rossa? Ok! Sono consapevole che a questo punto l'opinione che vi siete fatta di me è tra l'invasato e l'alienato, ma a rendermi così spregiudicato, a farmi insistere nell'esternare le mie convinzioni, è una massima di Arthur Schopenhauer, secondo la quale: "Tutte le verità passano attraverso tre stadi. Primo: vengono ridicolizzate; secondo: vengono violentemente contestate; terzo: vengono accettate dandole come evidenti."  L'astuzia a cui mi riferivo, sta proprio nell'indurre a considerare ragionamenti e teorie analoghe alle mie (fortunatamente non sono l'unico pazzo, vedi David Icke) come suggestive e fantasiose, a dir poco fantascientifiche. In questa maniera, denigrando l'immagine e privandola con ogni mezzo della sua credibilità, la persona in questione, colui che fa affermazioni scomode, risulterà sempre inattendibile, e quindi, essa potrà esporre le tesi e le teorie più interessanti, suffragate da prove inoppugnabili e incontrovertibili, ma ormai più nessuno la riterrà degna di considerazione. In pratica ti appiccicano addosso un etichetta negativa, trasformandoti da uomo serio e stimato qual'eri prima, in un fanatico menzognero da tenere alla larga. Siffatta etichetta minerà da quel momento in poi tutta la tua vita. Quindi, se magari sei uno storico un pò troppo pignolo (Robert Faurisson) in cerca di risposte alle tante domande lecite ma scomode, ti trasformeranno in un negazionista, un antisemita, gettandoti in pasto al pubblico ludibrio; sarai disprezzato, insultato ed umiliato per il resto della tua vita. Se invece sei un probo Professore (Giacinto Auriti) che tenta di mettere in guardia gli ignari cittadini dal SIGNORAGGIO BANCARIO(principale cause della crisi mondiale e dell'aumento del debito pubblico)  ti trasformeranno in un fenomeno da baraccone, un istrione, un pagliaccio, un saltimbanco, un ciarlatano, e sarai per sempre ricordato come un buffone! La grande furbata di questa occulta oligarchia, è stata quella di far dubitare della loro esistenza: "L'inganno più riuscito del diavolo è stato convincere il mondo che lui non esiste" (I soliti sospetti.) Anche se... effettivamente esiste un nome per indicare chi si cela dietro le quinte, un nome che svela di chi è l'occulta regia di questo piano così diabolico, un nome che mai nessuno però osa pronunciare, un nome che incute paura: ROTHSCHILD! Per quanto riguarda le tecniche per lo sterminio di noi comuni mortali, queste oscure entità, (discendenti degli scribi autori de: I Protocolli dei Savi di Sion)  ne dispongono tra le più disparate e perverse. Come perverso è coinvolgerci in guerre (questa è una delle tecniche più tradizionali) che non ci appartengono, nel senso che non siamo noi a volerle, nè a deciderle, perchè per loro la nostra opinione non conta nulla, per questi farabutti conta solo raggiungere i loro obbiettivi, e se per ottenerli c'è bisogno di una guerra, che guerra sia! Ci diranno, poi, che era necessaria, inevitabile per poter portare la "pace nel mondo. Così, in nome di questa "nobile causa" oppongono uomo contro uomo; gli uni contro gli altri. Ci obbligano ad imbracciare un fucile e a fare un buco in fronte agli altri. Perchè sono altri quelli brutti e cattivi. Agli altri, invece, diranno che sono gli uni quelli sporchi e fetenti, e che il buco in fronte va fatto a loro. E così, mentre siamo impegnati a massacrarci tra di noi, loro divorano nazioni e continenti. Tra le svariate tecniche che hanno a disposizione per eliminarci, possiamo annoverare: l'alcol, le droghe, il fumo, i virus (che misteriosamente si manifestano in qualche paese, fanno centinaia di morti e poi altrettanto misteriosamente svaniscono nel nulla, vedi Escherichia coli Germania) l'epidemie, infezioni, i morbi (mucca pazza, suina, aviaria etc.) Oppure, l'ultimo ritrovato della perversione in campo di sterminio dell'essere umano, un metodo molto più sofisticato, ingegnoso e complesso a noi ancora poco noto, ma che già cento anni fa l'immenso genio di Nikola Tesla aveva sperimentato e messo in pratica, facendo presagire scenari apocalittici qualora il suo utilizzo fosse stato impiegato per scopi bellici: la geoingegneria (HAARP). La conquista del mondo tramite il controllo di tutti gli elementi della natura. Immaginate se si potessero provocare artificialmente fenomeni come terremoti, cicloni, tempeste o terribili tsunami, in qualsiasi zona o nazione della terra lo desideri, (se poi questa nazione è considerata anche nemica (e gli americani sono maestri nell'individuare quelle "canaglie") meglio ancora) cosa accadrebbe? Anche gli Stati più potenti, di fronte alle forze della natura sarebbero messi in ginocchio. Basterà un terremoto con tsunami a seguito, ed ecco che un'ipotetica nazione ostile verrebbe distrutta. (ovviamente, sarà la natura ad essere ritenuta l'unica responsabile) Insomma, controllare il mare, il cielo, la terra, in una parola: IL MONDO! Riuscire a provocare tramite controllo climatico, dal più terrificante dei cataclismi alla più banale delle piogge. Si, perchè purtroppo sembra che a volte, per distruggere un paese, una città, provocando addirittura decine di morti, possa bastare anche solo un temporale, e.. sarà l'apocalisse. Ovviamente non senza l'immancabile complicità dei nostri governanti. Un mix letale: BOMBE D'ACQUA + l'accidia dei nostri governanti, e la strage è servita. E fù proprio ciò che accadde a Genova in quel maledetto 4 Novembre del 2011. (e tra la Liguria e la toscana, quasi 20 morti in una settimana ) Una sinergia di piogge (BOMBE D'ACQUA) ed incuria umana, causò morte e distruzione. Prestai particolare attenzione alle parole di quella "signora", (Marta Vincenzi, sindaco di una città (Genova) completamente devastata.) mentre forniva la sua versione dei fatti al dramma appena consumatosi. Giustificazioni ingiustificabili, frasi tipo: Ho tentato! Ce l'ho messa tutta! Poteva andare peggio! Ho fatto tutto ciò che era in mio potere, nelle mie possibilità! Ma se invece delle possibilità, avesse fatto ciò che era nelle sue RESPONSABILITA, forse, si sarebbe salvata qualche vita in più, magari proprio quella di un bambino. Ed invece assistetti all'ennesimo disgustoso scarica barile. La sindachessa accusava la protezion-civile: "Nessuno mi ha avvisato dei rischi a cui si andava incontro! La colpa è tua... sua... vostra... bla bla bla... cazzi loro!" (cioè, nostri) La protezion-civile accusava la sindachessa: "Noi invece abbiamo allertato te... lui... loro... tutti... bla bla bla... aricazzi loro!" (cioè, sempre nostri). Uno spettacolo indecente, che diveniva ancor più disgustoso guardando le varie emittenti televisive contendersi il "dispiaciuto" sindaco (sono sicuro che presto costituiranno un'associazione a tutela dei sindaci vittime dei cittadini che si lasciano morire durante le sciagure) che ebbe il merito, ed il primato, di apparire in più di tre o quattro programmi contemporaneamente, pur di ribadire il suo netto: NON MI DIMETTO! E nessuno si incazzò! Ma come? -pensai- questo è il paese dei quaccheri, puritani, filantropi e perbenisti da strapazzo, dove è stata chiesta la testa di un politico, perchè accusato di trombare troppo, siamo scesi in piazza in una gran caciara; fischietti e pentolacce, insulti, sputi e poi... Il fatto che questa "signora" non abbia un briciolo di buon senso che la spinga a dimettersi.. sembra a tutti così normale? Boh!? Ovviamente, a far da colonna sonora alla tragedia appena consumatasi, ci fù il Valzer degli Sciacalli, suonato, ballato, ed interpretato dagli inviati speciali. Subito sul posto, materializzatisi all'improvviso sul luogo dei tragici eventi. Come iene affamate di storie strazianti si aggiravano sbavando, annusando quelle tragicamente migliori, quelle che fanno più audience, in modo da poterle mandare subito in diretta per non farci perdere nemmeno un secondo di dolore, neanche un pianto o un grido di disperazione. Gli inviati speciali, esseri subdoli, vanno in giro armati di microfoni che puntano minacciosi in faccia alle persone come fossero coltelli, pretendendo da queste "il commento a caldo" su come ci si sente dopo aver perso un figlio, una mamma, un'intera vita. Assumendo quell'espressione di falsa commozione, machiavellica interpretazione, con la quale ingannano il sensibile e assuefatto telespettatore. Commozione che d'incanto svanisce a telecamere spente, approfittando di quel break pubblicitario per rimproverare la vittima di turno per non aver pianto a sufficienza, per non essere stata abbastanza vittima. E allora.. via di corsa in cerca di un'altra storia o famiglia sciagurata su cui poter speculare, preferibilmente quelle che hanno perso un figlio, magari piccolo, così sale il picco d'ascolto. E fù così che i vari Tony Capuozzo, si aggiravano come avvoltoi tra le zone colpite dai disastri in cerca di una preda da poter sbranare in diretta. Che schifo! Ma fù nei giorni seguenti a quel drammatico evento, incontrando i soliti idioti, che il mio conato di vomito raggiunse l'apice. Con l'estendersi di quelle PIOGGE-BOMBA, da Nord verso Sud, (ci furono altri morti tra Campania, Basilicata, isola d'Elba) la preoccupazione tra noi cittadini aumentava, ed inevitabilmente ci si ritrovava a commentare nei bar, nei ristoranti, sul posto di lavoro quanto stava accadendo, scambiandosi opinioni e considerazione. E in una di queste occasioni ho scoperto esistere un surrogato di esseri "umani"Gli Ovinidi! Il cui unico pensiero, il loro più grande rammarico, era quello di vedersi rinviare alcune partite di calcio, dato, ovviamente, l'inagibilità di stadi e città colpiti dalle alluvioni. INCREDIBILE! Queste persone sono il prodotto di un'accurato lavaggio del cervello (progetto MK-ULTRA-MONARCH) in atto ormai da decenni, ma nel loro caso, già conclusosi con straordinario successo! L'ultima considerazione, a proposito di questi anomali e perversi comportamenti climatici, la volevo dedicare agli esperti del settore, i vari meteorologi di turno che si espressero su i fatti di Genova, considerandoli: "eventi eccezionali." Ora, nonostante io sostenga che le ormai famose BOMBE D'ACQUA siano quantomeno sospette, e che credo nella possibilità che si possa indurre la pioggia (vedi Pier Luigi Ighina) irrorando nei cieli misteriose sostanze (SCIE CHIMICHE contenente alluminio, bario, argento etc:vedi semina delle piogge, già sperimentata in Russia, ma anche in Italia) e quindi generare temporali anche violenti qual'ora lo si voglia, ciò non basta a giustificare la tragedia di Genova se non, come già detto, con la complicità di uomini in terra. Ma i nostri esperti divulgatori di scienze, gli Angela, i Paone, ed i meteorologi come i Mercalli, presero spunto da quel disastro per enunciare le loro teorie, secondo le quali, al di là dell'incapacità dell'uomo nell'affrontare certe situazioni, non abbiamo proprio scampo! Questi eventi, secondo loro, sarebbero la conseguenza di un cambiamento climatico.. ma và!? Peccato che non ammettano che tale cambiamento sia provocato artificialmente. A questi, gli fecero eco le autorità tutte, affermando che dinanzi a simili calamità, loro sono impotenti, le misure di sicurezza insufficienti, in poche parole.. bisogna morire! In altri paesi, temporali assai più violenti passano inosservati, qui in Italia invece, ci ammazzano con il minimo sforzo. E gli espertoni incalzano, in qualche maniera ci avvertono: "questi fenomeni saranno sempre più frequenti!" Ci consigliano di abituarci, si! Abituarci a morire! Pazzesco! Dobbiamo prendere in considerazione la reale possibilità che in caso di pioggia ci si possa lasciare le penne! Proprio come capitò a Genova, dove ci furono persone che trovarono la morte annegando nell'androne del proprio palazzo, allagato dall'acqua, inconcepibile! Una donna, invece, moriva mentre si recava a scuola, nel tentativo di ripigliare il proprio bambino. Situazioni allucinanti, ai limiti dell'immaginazione: le strade del centro urbano venivano attraversate da fiumi di fango, assurdo! Episodi di panico ai confine della realtà, dove però tutto accadeva maledettamente per davvero! Quindi cari amici, siccome vogliono abituarci a tali scenari, suppongo che in futuro anche i prossimi bollettini meteo saranno raccontati in una maniera molto più appropriata, probabilmente saranno più o meno illustrati così: "Buona sera! Queste le perversioni del tempo per la settimana. L'ondata di mal tempo che da giorni attanaglia l'Italia non accenna a diminuire. BOMBE D'ACQUA sono previste su tutto il territorio. Gli esperti consigliano: allontanarsi dai mari, perchè vi inonderanno; dai fiumi, perchè esonderanno; dai laghi, perchè straboccheranno; dai monti, perchè franeranno; dai vulcani, perchè erutteranno. I venti saranno fortissimi, e soffieranno in ogni direzione, le temperature (le vostre) saranno altissime. In caso di alluvione, la protezione civile consiglia: ai senza tetto, di procurarsene uno; a quelli che il tetto già ce l'hanno, di montarci sopra. Bene per questa edizione è tutto. Questo bollettino è stato realizzato grazie alla collaborazione con HAARP. Vi auguriamo una buona morte e vi facciamo i nostri più grossi in bocca al lupo, ma sopratutto.. le nostre più sentite CONDOGLIANZE!"
 P.S. Ogni riferimento, a fatti, luoghi, persone, cose, è assolutamente intenzionale.                                                                                                                                                    Giovanni Marano  

Nota del Blogger:
 
Un particolare ringraziamento al Grande Guerriero ed Uomo D'Onore Enrico Gianini per la sua forte tenacia ed a Giovanni Marano​ per la sua chiarissima ed illuminante tesi,che prontamente ho condiviso.
                                                                                                                      


Nessun commento:

Posta un commento

La pubblicazione dei commenti è sottoposta a moderazione quindi se non rispondo subito non vi preoccupate.
L'autore del blog non è responsabile dei commenti esterni.

....Qui ogni persona (seria) è libera di commentare ma non saranno mai pubblicati indistintamente i commenti di tutti i DB (riconoscibilissimi al "servizio dei servizi")...che,indisturbati ed impuniti continuano a deridere ed offendere pesantemente,persone intelligenti e molto serie che,da tempo remoto dedicano la loro vita alla vera e giusta INFORMAZIONE !
DICO LORO:DI ANDARE A PASCOLARE ALTROVE,QUI NON SIETE ASSOLUTAMENTE GRADITI ED I VS. COMMENTI NON MI INTERESSANO AFFATTO!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...