” Ognuno faccia la sua parte, piccola o grande che sia”. Solo se ognuno farà la sua piccola parte potremo cambiare qualcosa per noi stessi e per gli esseri innocenti che verranno. E’ il dovere di ogni uomo degno di questo nome difendere la sua terra, la famiglia, l’altrui vita e quella di animali e piante, che convivono con lui nel pianeta azzurro.
Pensiero di Giovanni Falcone


RICORDATEVI MOLTO BENE "VOI COLLABORATORI" DI QUESTO "MASSACRO"..!UN GIORNO,VI PENTIRETE DI TUTTO,MA NON SERVIRA' PERCHE' RICEVERETE UGUALMENTE LA "GIUSTA PUNIZIONE" PER IL VOSTRO DIABOLICO OPERATO..!!


giovedì 10 maggio 2012

ITALIA STRANGOLATA.......

Italia strangolata per legge dalla BCE ed avvelenata legalmente da aerei fantasma


Forse non tutti sanno che la più grande colonia statunitense (l'Italia), nel mese di gennaio del 2002, firmò un accordo che, insieme al trattato definito "OPEN SKIES TREATY", firmato nel 2009, sancì l'inizio ufficiale delle attività di aerosol clandestine sul territorio italico, come per stessa ammissione del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

In molti ormai avranno però compreso che soggetti come Andrea Corigliano o Peppe Caridi, di comune accordo con i loro colleghi burattini ed in ottemperanza alle precise disposizioni dell'aeronautica militare italiana, svolgono un assiduo lavoro di disinformazione, sia attraverso previsioni meteo oggettivamente insultanti (che cosa sarebbero le innocue velature?) sia con la pubblicazione di articoli del tutto simili a quelli che si possono trovare sui beceri canali di negazionismo istituzionalizzato.

E' oggettivamente avvenuto un passaggio del testimone tra i disinformatori storici, obbiettivamente col fiato corto, ed i galoppini dell'aeronautica militare italiana: i "meteorologi" civili. Ora sono loro che tentano di tappare la falla attraverso la quale fiumi di informazioni corrette rendono edotte le persone sulla geoingegneria clandestina attualmente in corso d'opera e che qualcuno vorrebbe regolamentare. Per quale motivo si chiederebbe di regolamentare un qualcosa che non è in atto?


Piano dettaglio Accordo Italia U.S.A. sul Clima. Tale documento è talmente insignificante che il Governo di allora si affrettò a farlo rimuovere dal sito ufficiale e stessa cosa fece il governo statunitense. Per fortuna questo accordo di geoingegneria tra Stati Uniti ed Italia è fruibile solo perché, all'epoca dei fatti, noi di Tanker Enemy ne salvammo una copia. Ora i negazionisti del C.I.C.A.P. vi diranno che questo accordo non ha nessun rilievo probante e che eventuali test di geoingegneria vengono eseguiti nella vasca da bagno dei tecnici del C.N.R. A voi le conclusioni...

A Pagina 38 si legge:

WORKPACKAGE 10: Esperimenti di manipolazione degli ecosistemi terrestri

Questo Workpackage ha come obiettivi:

1. lo sviluppo di nuovi sistemi per la realizzazione di esperimenti di manipolazione dell'ecosistema che permettano di esporre la vegetazione a condizioni ambientali simili a quelle attese in scenari di cambiamento globale;

2. lo studio, l'analisi e la comprensione dei principali meccanismi di risposta della vegetazione e degli ecosistemi mediterranei ai diversi fattori di cambiamento (temperatura, precipitazioni ed aumento della concentrazione di CO2 atmosferica);

3. la quantificazione degli effetti complessivi del cambiamento sulla produttività e sulla vulnerabilità degli ecosistemi (fertilizzazione da CO2, variazione della disponibilità idrica ed aumento di temperatura).


In dettaglio le attività saranno:

1. l'esecuzione di attività di ricerca eco-fisiologica su diversi siti sperimentali italiani dove vengono modificate artificialmente le condizioni ambientali a cui è esposta la vegetazione

2. l'approfondimento e la migliore conoscenza dei meccanismi di risposta delle piante attraverso la misura diretta dello scambio gassoso in condizioni di pieno campo

3. la verifica in campo di ipotesi sviluppate nell'ambito di esperimenti di laboratorio

4. la progettazione di tecnologie per la manipolazione delle condizioni ambientali con particolare riferimento al controllo della temperatura e della concentrazione atmosferica di CO2.


Fedeli e senza vergogna i meteorologi, vendutisi al miglior offerente, continuano a coprire con le loro menzogne le operazioni di aerosol chimico-biologici nei nostri cieli che, vista la permanente stabilità del campo anticicolonico, si possono permettere il lusso di operare soprattutto la notte, lasciando alle ore diurne lo spazio per sorvoli di bassa quota con scie chimiche evanescenti, cosicché, in molti, penseranno a semplici scie di condensazione. Il risultato lo si può leggere nei siti meteo come meteoweb.eu, il meteo.it, 3bmeteo.com etc. La parola chiave è: VELATURE.



Previsione.

Venerdì, 11 maggio 2012

Nord: Sole pallido, offuscato sin dal mattino (per via delle irrorazioni notturne) e temperature elevate, a causa del particolare trasferimento termico del nanoparticolato metallico aerodisperso in sospensione. Come segnalato dai meteo di regime si avranno cieli oscurati da velature o stratificazioni da ovest verso est. Temperature in ulteriore lieve rialzo.

Centro: Tempo "soleggiato" su tutte le Regioni, con scarsa presenza cumuliforme anche sull'Appennino, per via delle pesanti irrorazioni igroscopiche notturne. Velature o stratificazioni di passaggio nel corso della nottata. Temperature in ulteriore lieve ascesa.

Sud: "Soleggiato" su tutti i settori del Meridione, salvo qualche insignificante addensamento nelle ore più fredde sui versanti tirrenici, in specialmodo calabri, al pomeriggio lungo la dorsale. Temperature in lieve aumento.


Sabato, 12 maggio 2012

Nord: Mortali velature o stratificazioni medio basse al mattino. I previsti rovesci temporaleschi sono in forse, giacché i militari faranno di tutto per impedire che si verifichino precipitazioni. Da ciò si consideri la possibilità di brevi scrosci limitati inizialmente alle Alpi orientali ed in estensione a tutti i settori entro fine giornata, con possibilità di grandinate da cloud seeding. L'inseminazione delle nubi a Nord Est implicherà l'assenza di fenomeni (al più blandi) su estremo Nordovest. Temperature in aumento sulle pianure, ma in sensibile calo serale a partire dalle Alpi.

Centro: Mefitiche velature. Nella notte nubi in aumento tra alta Toscana e nord Marche con primi isolati temporali. Temperature in ulteriore ascesa salvo che sulla Toscana.

Sud: Alta pressione stabile e sole velato su tutti i settori. Tankers in sorvolo a bassa quota con scie chimiche non persistenti di mantenimento elettroconduttivo. Qualche nube marittima nelle ore più fredde sui versanti tirrenici, locali addensamenti pomeridiani lungo l'Appennino con possibilità di isolati fenomeni sui rilievi silani. Temperature stabili o in lieve ascesa.


Domenica, 13 maggio 2012

Nord: Inizialmente instabile tra Piemonte, medio-bassa Lombardia, Liguria, Emilia Romagna e basso Triveneto con improbabili piogge e temporali in graduale attenuazione (per via dell'intervento dei tankers) entro metà giornata. Nubi imbrifere via via sostituite da copertura artificiale bianco latte, in spostamento verso Est in serata. Temperature in sensibile calo.

Centro: Impronbabili precipitazioni sulle Peninsulari con brevi ed isolati rovesci e temporali in spostamento da Nord verso Sud. Scharite tra sera e notte su Toscana, Marche ed alto Lazio. Lieve variabilità in Sardegna con possibili isolati fenomeni. Temperature in calo. Cielo oscurato da strati artificiali (velature).

Sud: Cielo offuscato da velature indotte con nubi finte basse (pseudo cirri) in aumento nel corso del giorno da Nord. Possibili isolati fenomeni piovosi tra sera e notte su Molise, Campania, medio-alta Puglia e nord Calabria. Temperature stabili o in lieve calo.

NOTA: Le condizioni meteo e le attività di aerosol clandestine sono previste in base alle informazioni indirettamente fornite dal Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare. Dati a loro volta incrociati con le previsioni fornite dai portali meteo che sono debitamente informati delle operazioni di geoingegneria clandestina sul territorio italiano ad opera dei militari.


2 commenti:

  1. L'attività di irroramento oggi, e ieri, 13 maggior, nella zona valdagnese a nord_nordo-vest di vicenza(VE) è pesante.

    Non ricordo d'aver mai sentito un passaggio di aerei, a bassa quota dal rombo forte, in queste quantità prima d'ora.

    Solitamente passano, ma è raro sentirne distintamente il rombo e avvertirne le "forti" vibrazioni, al contrario di ieri/oggi.

    RispondiElimina
  2. Ciao Nikora e grazie di essere passato a farmi visita.
    Credo a quanto scrivi e non mi stupisco,perchè dalle mie parti,siamo costantemente sotto attacco di questi aerei di natura "dubbia"..
    Un saluto da Genova


    Ps.Per capire a fondo quello che ci stanno facendo.
    Un documentario completo in cui si può comprendere davvero molto di cosa sono e stanno facendo le scie chimiche e soprattutto a quale immane cambiamento di ciò che è il regno vegetale ed animale,sono mirate…è in atto una vera e propria trasformazione di ciò che è in natura, uomo, animale, regno vegetale..
    Rendetevi/ci conto di questo.
    Stanno compiendo una reale trasformazione genetica di tutto quanto conosciuto come creazione.

    IMPORTANTE : http://youtu.be/Pw12wh_vXmk

    RispondiElimina

La pubblicazione dei commenti è sottoposta a moderazione quindi se non rispondo subito non vi preoccupate.
L'autore del blog non è responsabile dei commenti esterni.

....Qui ogni persona (seria) è libera di commentare ma non saranno mai pubblicati indistintamente i commenti di tutti i DB (riconoscibilissimi al "servizio dei servizi")...che,indisturbati ed impuniti continuano a deridere ed offendere pesantemente,persone intelligenti e molto serie che,da tempo remoto dedicano la loro vita alla vera e giusta INFORMAZIONE !
DICO LORO:DI ANDARE A PASCOLARE ALTROVE,QUI NON SIETE ASSOLUTAMENTE GRADITI ED I VS. COMMENTI NON MI INTERESSANO AFFATTO!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...