” Ognuno faccia la sua parte, piccola o grande che sia”. Solo se ognuno farà la sua piccola parte potremo cambiare qualcosa per noi stessi e per gli esseri innocenti che verranno. E’ il dovere di ogni uomo degno di questo nome difendere la sua terra, la famiglia, l’altrui vita e quella di animali e piante, che convivono con lui nel pianeta azzurro.
Pensiero di Giovanni Falcone


RICORDATEVI MOLTO BENE "VOI COLLABORATORI" DI QUESTO "MASSACRO"..!UN GIORNO,VI PENTIRETE DI TUTTO,MA NON SERVIRA' PERCHE' RICEVERETE UGUALMENTE LA "GIUSTA PUNIZIONE" PER IL VOSTRO DIABOLICO OPERATO..!!


martedì 26 novembre 2013

COMUNICATO STAMPA-MANIFESTAZIONE DEL 21-12-2013 A MODENA

Comunicato stampa congiunto dell'Associazione Riprendiamoci il Pianeta - Movimento di Resistenza Umana e della Draco Edizioni sulla Manifestazione Nazionale Contro le Scie Chimiche del 21 dicembre 2013 a Modena

Il fatto che l'Italianella Classifica Mondiale della Libertà di Stampa, stilata daReporter Senza Frontiere, figuri al 57° posto, dopo paesi come il Niger, ilBurkina FasoHaiti e la Moldavia, la dice lunga sullo stato dell'informazione nel nostro paese. La lottizzazione e l'accaparramento operati da alcuni gruppi di poterepolitico-economico nei confronti delle fonti d'informazione, sia via etere che nel campo della carta stampata, hanno occupato ogni spazio mediatico significativo presente sul nostro territorio nazionale. Forse si salva ancora qualche giornale parrocchiale e qualche blog su internet. Non vi è notizia, nemmeno di cronaca, che non sia filtrata accuratamente e presentata in modo 'consono' agli interessi del gruppo di potere di cui quel mezzo mediatico è espressione. Quindi, più che di libertà di stampa, possiamo parlare di vera e propria manipolazione e falsificazione di ogni aspetto della comunicazione nel nostro paese.
La manifestazione contro le scie chimiche, vero e proprio crimine contro l'umanità, promossa dalla nostra associazione, Riprendiamoci il Pianeta - Movimento di Resistenza Umana, e dalla casa editrice Draco Edizioni, deve avere preoccupato i guardiani del potere, visto che, da quando ha iniziato a circolare la notizia sul web della manifestazione da noi promossa, è stato un fioccare di articoli sulla stampa nazionale, tutti ovviamente, e premurosamente, orientati a screditare come 'bufala' la realtà delle scie chimiche. La cosa si presenta inusuale e ridicola, visto che, mediamente, fino ad oggi, ha dominato il silenzio stampa sulle irrorazioni clandestine nei nostri cieli. Ridicola, perché confrontando gli articoli delle diverse testate, non è difficile riconoscere la stessa sdrucita velina, quasi un copia-incolla delle stesse menzogne.
Così come si sono moltiplicate le richieste di intervista agli organizzatori della manifestazione, con quello che riteniamo essere un goffo e mal coordinato tentativo di acquisire materiale da ritorcere contro la nostra iniziativa e tutta la nostra attività. Varie esperienze dirette, avute da nostri esponenti, con i 'media' nazionali, non fanno altro che confermare il nostro pensiero. Quindi vogliamo chiarire bene che noi a questo gioco non ci stiamo. Continuate pure a cercare di screditarci, con i vostri mezzi, noi continueremo con i nostri, anche girando a piedi per le cittàa parlare ai cuori delle persone, che non sono stupide come voi pensiate che siano, visto come le trattate. Questo vi spaventa: gente vera, non asservita, non rincoglionita a chattare dietro a un monitor, a manifestare invece pacificamente il proprio dissenso nelle piazze, primo vero luogo della democrazia.
Un appello per voi giornalisti, ma non siete stanchi di chinare la testa? Veramente quando avete iniziato la vostra carriera, pensavate di dedicare la vostra vita a descrivere, se non a creare, le varie 'emergenze' del momento, o a fare la conta delle donnette di Berlusconi? Non siete stanchi di scrivere sotto dettatura? Ci sono giornalisti che stanno cercando di associarsi per dare vita a delle forme di informazione libera e indipendente. Uscire dagli schemi di questo sistema, che sta portando il pianeta alla rovina, è difficile, ma possibile, basta avere un poco di dignitàper cominciare almeno a provarci. Che cosa consegnerete ai vostri figli, oltre a un mondo in mano a degli avvoltoi? Il ricordo di tutte le volte che avete dovuto chinare la testa? Ribellatevi anche voi, iniziate finalmente a fare il vostro mestiere, che è prima di tutto quello di informare.
Siete comunque tutti invitati il 21 dicembre, a Modena, a manifestare con noi, pacificamente e civilmente, se invece doveste venire per ricoprire ancora una volta di menzogne il ruolo che rivestite, state bene a casa che è meglio, tanto ci sarà pure da scodinzolare per qualcos'altro.

Nessun commento:

Posta un commento

La pubblicazione dei commenti è sottoposta a moderazione quindi se non rispondo subito non vi preoccupate.
L'autore del blog non è responsabile dei commenti esterni.

....Qui ogni persona (seria) è libera di commentare ma non saranno mai pubblicati indistintamente i commenti di tutti i DB (riconoscibilissimi al "servizio dei servizi")...che,indisturbati ed impuniti continuano a deridere ed offendere pesantemente,persone intelligenti e molto serie che,da tempo remoto dedicano la loro vita alla vera e giusta INFORMAZIONE !
DICO LORO:DI ANDARE A PASCOLARE ALTROVE,QUI NON SIETE ASSOLUTAMENTE GRADITI ED I VS. COMMENTI NON MI INTERESSANO AFFATTO!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...