” Ognuno faccia la sua parte, piccola o grande che sia”. Solo se ognuno farà la sua piccola parte potremo cambiare qualcosa per noi stessi e per gli esseri innocenti che verranno. E’ il dovere di ogni uomo degno di questo nome difendere la sua terra, la famiglia, l’altrui vita e quella di animali e piante, che convivono con lui nel pianeta azzurro.
Pensiero di Giovanni Falcone


RICORDATEVI MOLTO BENE "VOI COLLABORATORI" DI QUESTO "MASSACRO"..!UN GIORNO,VI PENTIRETE DI TUTTO,MA NON SERVIRA' PERCHE' RICEVERETE UGUALMENTE LA "GIUSTA PUNIZIONE" PER IL VOSTRO DIABOLICO OPERATO..!!


martedì 8 aprile 2014

ITALIA: TERREMOTI BELLICI TARGATI NORTH ATLANTIC TREATY ORGANIZATION

 http://cnt.rm.ingv.it/data_id/4003358441/map_haz.jpg








di Gianni Lannes


Fino a che non ci scappa l'ennesimo disastro con strage incorporata di umani. L'Aquila docet:

309 MORTI E UN TERRITORIO DEVASTATO, ANCORA NON RICOSTRUITO E FANTASMA DOPO 5 ANNI. 





 Scenario strategico: l'Italia, dove gli "alleati" sperimentano ogni genere di armamenti a danno dell'ambiente e del popolo italiano. E' in atto una guerra ambientale non dichiarata e la nostra Penisola si presta perché presenta una sismicità naturale che funge da perfetto paravento e schermo per le attività belliche; ed inoltre, perché la casta dei politicanti è penosamente subordinata ai voleri anglo-americani. Anche ieri: attività sismica indotta dagli esperimenti bellici della NATO. Infatti, l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato terremoti in serie con ipocentro superficiale, ovvero a profondità standardizzata. Attenzione agli sciacalli negazionisti, sedicenti esperti del ramo, che però non distinguono nella foga, addirittura ipocentro da epicentro.

Qualche esempio illuminante mandato in onda il 7 aprile 2014 aiuterà anche i più refrattari e i cosiddetti esperti del ramo, sovente venduti al miglior offerente o timorosi di esprimere un'opinione libera, a capire questa follia distruttiva. Allora: Mar Ligure: 7 aporile 2014, profondità 10 chilometri (ore 15:41:28). 


Mi ha scritto un lettore: 

"Caro Gianni,

premetto che non ho avvertito nulla (risiedo nel novarese), ma ho appreso la notizia poco fa dal Tg2 di una forte scossa di terremoto al confine tra Italia e Francia. Pare che le profondità degli epicentri siano di soli 11 km per la prima scossa e di soli 5 km per la seconda. Per chi non risiede nella zona, posso confermare che per tutta la giornata c'è stata un'intensissima attività di aerosolterapia made in Nato che purtroppo non ho documentato con foto, ma che i signori del meteomilitarizzato avevano previsto per questi giorni nella zona, con estrema scrupolosita' utilizzando la nuova versione politically correct della guerra ambientale clandestina nei nostri cieli :"Sereno con Innocue velature". Anche coloro che hanno favorito il commercio dell'azienda Eternit per decenni ne hanno minimizzato ( o addirittura azzerato) i rischi per la salute. Purtroppo ancora oggi l'asbesto miete vittime di ogni età nella zona del Monferrato. Quando e per quanto tempo dovremo subire gli incalcolabili e imprevedibili danni alla salute che queste attività di inquinamento chimicobiologico stanno producendo giorno dopo giorno?  Dove è finito l'uso della ragione, dell'intelletto e della coscienza del cittadino italiano? Il mio nome non è Truman e non voglio essere usato come attore-vittima di questo sadico show. Buon lavoro! Stefano". 

Non è tutto, almeno per ieri. Scenario: Alpi Cozie: ora italiana 21:27:00. magnitudo 5 scala Richter, profondità 5 km, in area di scarso rischio sismico. E ancora: un altro sisma in zona con ipocentro ad 8,7 km.




E ancora, in tarda serata (ora UTC 23:26:10), nel Tirreno Meridionale, al largo di Palermo: magnitudo 2,7, ipocentro 9,7 km.

 http://cnt.rm.ingv.it/data_id/4003360541/map_haz.jpg

E quindi, di nuovo Alpi Cozie (ora UTC 00:25:21): magnitudo 2.1, profondità 10 km.

 http://cnt.rm.ingv.it/data_id/4003360661/map_haz.jpg
Poi in Umbria: Metauro. Ora UTC (00:54:01, magnitudo 2.1, ipocentro a 8,8 km).

 http://cnt.rm.ingv.it/data_id/4003360731/event.html
Non è tutto. Tirreno meridionale: ora UTC: 01:36:49. Magnitudo 2.2, ipocentro a 56,8 km. 

 http://cnt.rm.ingv.it/data_id/4003360961/map_bulletin.jpg
Quindi, isola di Ustica. Ora UTC: 02:17:27. magnitudo 2.9. profondità: 10 km.

 http://cnt.rm.ingv.it/data_id/4003361091/map_haz.jpg
Infine, ancora in Umbria due terremoti con ipocentro superficiale: 

 http://cnt.rm.ingv.it/data_id/4003361791/map_agenda90gg.jpg

 http://cnt.rm.ingv.it/data_id/4003361981/event.html
NB. LE FOTO CHE SEGUONO QUI SOTTO, SONO STATE AGGIUNTE AL POST DAL GESTORE DEL BLOG, PER DOCUMENTARE L'ATTIVITA' DI AEROSOL NEURO-TOSSICI CHE AVVENGONO NEI CIELI DI GENOVA E LIGURIA.

Nessun commento:

Posta un commento

La pubblicazione dei commenti è sottoposta a moderazione quindi se non rispondo subito non vi preoccupate.
L'autore del blog non è responsabile dei commenti esterni.

....Qui ogni persona (seria) è libera di commentare ma non saranno mai pubblicati indistintamente i commenti di tutti i DB (riconoscibilissimi al "servizio dei servizi")...che,indisturbati ed impuniti continuano a deridere ed offendere pesantemente,persone intelligenti e molto serie che,da tempo remoto dedicano la loro vita alla vera e giusta INFORMAZIONE !
DICO LORO:DI ANDARE A PASCOLARE ALTROVE,QUI NON SIETE ASSOLUTAMENTE GRADITI ED I VS. COMMENTI NON MI INTERESSANO AFFATTO!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...