” Ognuno faccia la sua parte, piccola o grande che sia”. Solo se ognuno farà la sua piccola parte potremo cambiare qualcosa per noi stessi e per gli esseri innocenti che verranno. E’ il dovere di ogni uomo degno di questo nome difendere la sua terra, la famiglia, l’altrui vita e quella di animali e piante, che convivono con lui nel pianeta azzurro.
Pensiero di Giovanni Falcone


RICORDATEVI MOLTO BENE "VOI COLLABORATORI" DI QUESTO "MASSACRO"..!UN GIORNO,VI PENTIRETE DI TUTTO,MA NON SERVIRA' PERCHE' RICEVERETE UGUALMENTE LA "GIUSTA PUNIZIONE" PER IL VOSTRO DIABOLICO OPERATO..!!


mercoledì 31 gennaio 2018

VACCINI SICURI ??

MIO FIGLIO AUTISTICO A CAUSA DEI VACCINI !

alessio di benedetto
Lucera, Italia

 30 GEN 2018
— 
POSTED GENNAIO 30, 2018 VALDO VACCARO: fonte: https://www.valdovaccaro.com/2018/01/mio-figlio-autistico-causa-dei-vaccini/
https://genovaquotidiana.com/2018/01/26/non-chiamateci-no-vax-siamo-per-la-liberta-di-scelta-mai-cartelli-esposti-in-occasione-di-un-convegno-a-tursi-parlano-chiaro/


NOTA DEL BLOGGER:
I FIGLI SONO IL BENE PIÙ GRANDE,CHE POSSEDIAMO..OGNI GENITORE HA L'OBBLIGO DI PROTEGGERLI E TUTELARLI!


LETTERA:

QUESTO MESSAGGIO DI UN PADRE COMPETENTE E COINVOLTO DEVE ESSERE LETTO DA TUTTI

Carissimo Valdo, hai ragione quando dici di non voler perdere altro tempo dietro all’ormai chiarissima situazione dei vaccini però la lettera di questo padre oltre che emotivamente toccante è anche molto ben scritta e argomentata. Io penso che si debba continuare ad insistere su questo argomento perché la maggior parte della popolazione convinta, in buona fede, che non si possa mettere in discussione la necessità dei vaccini.

PARE CHE TRUMP VOGLIA ELIMINARE L’OBBLIGO VACCINALE IN USA

E poi è notizia fresca fresca che Trump, cioè il presidente di quella nazione che ci ha spinto ancora più nel baratro grazie al galantuomo Obama, voglia andare verso l’abolizione dell’obbligo vaccinale. Ti prego Valdo: non mollare la presa! A proposito di persone in prima linea non ho più letto niente del dott. Gava, spero che possiate un giorno unire le vostre forze così come rafforzare l’intesa con il dott. Montanari. Avanti così Valdissimo nazionale! Un abbraccio.

Michele

*****

LETTERA APERTA AL MINISTRO DELLA SALUTE, DA GABRIELE MILANI INFERMIERE E PADRE (sottotitoli di VV)
SONO INFERMIERE DIPLOMATO ED ESPERTO

Ill.mo Ministro della Salute, Premetto che nessun’altra malattia nella storia è stata insabbiata in continuazione quanto l’autismo. Sono passati molti anni da quando mi sono diplomato come infermiere. Ho lavorato in molti reparti ospedalieri, dai meno critici ai più critici, ed ho imparato molto con il silenzio attento dei miei occhi.

PESANTE RITARDO DEL LINGUAGGIO NEL MIO BAMBINO DI 3 ANNI E MEZZO

Da qualche anno mi sono imbattuto nella diagnosi peggiore che una famiglia deve sopportare nei confronti del proprio figlio: “Disturbo dello spettro autistico”, diagnosticata tramite uno sterile test somministrato dopo due sole sedute dalla Neuropsichiatra Infantile alla quale mi ero rivolto per un persistente ritardo del linguaggio di mio figlio quando era ormai prossimo ai 3 anni e 5 mesi.

DISABILITÀ DA DISORDINE DEL SISTEMA NERVOSO CONTRALE
Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità e la American Psychological Association, “l’Autismo è classificato come una disabilità dello sviluppo risultante da un disordine del sistema nervoso centrale”. Viene diagnosticato utilizzando specifici criteri per individuare i danni causati all’interazione sociale, alla comunicazione, all’interesse, all’immaginazione ed all’attività.

L’INTERA QUESTIONE AUTISMO È NOTORIAMENTE MOLTO CONTROVERSA

Cause, sintomi, eziologia, trattamento e altre tematiche sono controverse.
Secondo le principali istituzioni mondiali nel campo della salute, le cause di autismo sono ancora poco chiare ed i ricercatori stanno studiando una vasta gamma di cause possibili, da quelle genetiche a quelle ambientali.
Poiché il modo nel quale l’autismo si manifesta è differente in ciascun individuo, molti sono coloro che sostengono l’idea secondo la quale l’autismo è dovuto probabilmente a molteplici “cause”, che interagiscono tra loro in maniera sottile e complessa, producendo risultati leggermente differenti e sintomi diversi in ogni individuo affetto da questa patologia.

INFORMANDOMI AD AMPIO RAGGIO HO SCOPERTO MOLTE COSE
Nonostante la presunta affidabilità delle dichiarazioni ufficiali sull’autismo della “comunità scientifica e farmaceutica”, oggi molti scienziati e ricercatori guardano a questo fenomeno ed alle possibili cause in una maniera nuova. Ricordo molto bene di come la Neuropsichiatra Infantile mi ha invitato a non effettuare alcuna ricerca relativa a tale patologia in Internet. Eppure, come ogni buon essere umano evoluto e desideroso di conoscere e capire, ho declinato tale invito e mi sono trovato di fronte ad una problematica su scala mondiale.

UN BAMBINO SU 90 VIENE COLPITO E CIONONOSTANTE MEDICINA UFFICIALE E MEDIA SONO RILUTTANTI A PARLARNE

Ad oggi 1 bambino su 90 soffre di tale patologia ed il 72% delle famiglie si disgregano per la pressione psicologica generata da questo “incubo”.
Mi chiedo come mai gli organi di stampa ufficiali si dimostrano assenti e riluttanti alla pari di molti medici, ricercatori e case farmaceutiche, nell’addentrarsi in questa scottante realtà.

LE INFORMAZIONI FORNITE UFFICIALMENTE SONO LACONICHE E INSODDISFACENTI

Infatti non è facile trovare facilmente sui mainstream media tradizionali le informazioni necessarie, ma è decisamente preoccupante quando inizi a comprendere meglio che le informazioni fornite dalle cosiddette “fonti ufficiali” rappresentano spesso un unico e limitato punto di vista su una realtà molto più complessa.

BAMBINI USATI COME CAVIE DA PARTE DEL REGIME VACCINATORIO MONDIALE

Durante le ricerche indipendenti che ho effettuato in questi anni, emerge immediatamente all’attenzione dell’utente il fatto che le informazioni raccolte dalle esperienze familiari appartenenti ai ceti più disparati, che vivono quotidianamente sulla propria pelle le problematiche correlate alla patologia del proprio figlio, portano ad un’univoca conclusione: danno organico provocato dalle vaccinazioni.

IL VISO ANGOSCIATO DI MIO FIGLIO MI HA FATTO CAPIRE MOLTE COSE

Come tanti altri genitori posso descrivere con precisione scientifica la frustrazione che era presente sulla faccia di mio figlio mentre tentava di parlare, ma niente di comprensibile usciva dalle sue labbra tranne suoni acuti e pieni di angoscia. Come tanti altri genitori, anche io mi sono trovato di fronte alla superficialità di alcuni Neuropsichiatri nel banalizzare tale situazione.

SI TRATTA DI ENCEFALOPATIA INDOTTA DALLE SOSTANZE NEUROTOSSICHE DEI VACCINI

Studiando la faccia angosciata di mio figlio, mi sono reso conto a causa dei danni derivati da uno spaventoso incendio cerebrale generato da una ENCEFALOPATIA IMMUNO-ALLERGO-TOSSICA indotta dalle vaccinazioni. Infatti, l’Autismo viene definito ormai, dagli addetti liberi e trasparenti ai lavori come Encefalopatia indotta dalle sostanze neurotossiche contenute nei vaccini.

Continua a leggere qui:
https://www.valdovaccaro.com/2018/01/mio-figlio-autistico-causa-dei-vaccini/#comment-15905


Nessun commento:

Posta un commento

La pubblicazione dei commenti è sottoposta a moderazione quindi se non rispondo subito non vi preoccupate.
L'autore del blog non è responsabile dei commenti esterni.

....Qui ogni persona (seria) è libera di commentare ma non saranno mai pubblicati indistintamente i commenti di tutti i DB (riconoscibilissimi al "servizio dei servizi")...che,indisturbati ed impuniti continuano a deridere ed offendere pesantemente,persone intelligenti e molto serie che,da tempo remoto dedicano la loro vita alla vera e giusta INFORMAZIONE !
DICO LORO:DI ANDARE A PASCOLARE ALTROVE,QUI NON SIETE ASSOLUTAMENTE GRADITI ED I VS. COMMENTI NON MI INTERESSANO AFFATTO!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...